Presentazione

L’UOC effettua diagnosi citologiche ed istologiche di patologie tumorali e non, che hanno lo scopo di contribuire all’inquadramento specialistico dei pazienti. Per tale motivo sono utilizzate tecnologie attuali ed affidabili con il coinvolgimento dell’intero organico tecnico e sanitario che è continuamente aggiornato allo scopo di ridurre comportamenti che producano criticità.
L’UOC eroga prestazioni diagnostiche per pazienti interni (ricoverati) ed esterni.

Tali prestazioni si effettuano mediante:

  • Citologia clinica e preventiva (agoaspirati d’organo, versamenti di cavità sierose, espettorati, liquor, brusching, broncoaspirati, urine, pap-test);
  • Istopatologia estemporanea intraoperatoria;
  • Istopatologia di biopsie e pezzi operatori. Autopsie a scopo clinico;
  • Immunoistochimica per la tipizzazione e la definizione di fattori prognostico-terapeutico nei tumori (recettori ormonali, HER2,indice proliferativi, ecc.);
  • Immunofluorescenza;
  • Istochimica;
  • Biologia molecolare (tecnica FISH e CISH);
  • ​Valutazione Linfonodo Sentinella mediante Metodo (OSNA).


Staff

Direttore della UOC
Dr. Gaetano Giannotta (Tel. 0984 681379)

Dirigenti Medici
Dr. Gaetano Giannotta
U.O.S. di istopatologia mammaria (Tel. 0984 681304)
Dr. Renato Adamo I.P. di controllo e verifica dell’uniformità ed adeguatezza della refertazione istologica (Tel. 0984 681816);
Dr. Roberto De Stefano P.A.S. di oncoematologia (Tel. 0984 681304);
Dr. Giuseppe Terzi P.A.S. Patologia Perinatale e Patologia Gastroenterica dell’età pediatrica (Tel. 0984 681816)
Dr. Francesco Conforti

Dirigenti Biologi
Dr.ssa Giovanna Capocasale P.S.A. di Immunoistochimica (Tel.0984 681815)
Dr.ssa Rosanna Iuele U.O.S. di citodiagnostica e prevenzione tumori

Coordinatore Tecnico
Daniela Biondo (Tel. 0984 681813)

Contatti ed Informazioni

Recapiti: Segreteria Tel.0984 681380

Dove si trova: II piano padiglione DEA P.O. Annunziata

Orari: apertura al pubblico / utenti esterni: Da Lunedi a Sabato 8:30 - 13:30;
ricevimento del materiale biologico Da Lunedi a Sabato: 8:30 - 10:30;
ricevimento degli esami intraoperatori: Da Lunedì a Venerdì: 8:30 - 17:30 / Sabato 8:30 - 13:30
Eventuali deroghe a tali orari per motivi particolari, vanno preventivamente concordate.

Accesso alle prestazioni da parte dei pazienti esterni
In regime S.S.N. è necessario che il paziente accompagni il campione da esaminare con l’impegnativa del S.S.N. già regolarizzata all’ufficio Ticket dell’Azienda.
In regime di libera professione (Alpi) non è necessaria l’impegnativa del S.S.N., ma la prestazione deve essere preventivamente pagata presso l’apposito ufficio che rilascia relativa ricevuta (il costo varia a seconda del tipo di esame).

Modalità di invio del Materiale Biologico
Campioni per esame citologico: Agoaspirati - Versamenti - Liquidi Di Lavaggio - Espettorati
Non occorre prenotazione

Il materiale deve pervenire al laboratorio in provetta da 10 ml o in barattolo con tappo a vite, a fresco entro 30’, oppure entro 24 ore se conservati in frigorifero a 2-4C° fin dal momento del prelievo. Il materiale inviato deve sempre essere corredato da idonea richiesta. Sui contenitori devono essere riportati in maniera chiara e leggibile i dati anagrafici del paziente, il reparto di provenienza e la data di effettuazione del campione, ove possibile mediante etichetta prestampata. Il trasporto del materiale deve avvenire all’interno di appositi contenitori. Predisporre l’invio in modo tale che le richieste non vengano a contatto con il materiale biologico.

Strisci di Agoaspirati, Strisci di Secrezioni e Strisci Cervico-Vaginali
Non occorre prenotazione

I vetrini strisciati, devono pervenire in parte fissati in Citofix o in alcool etilico 95° per almeno 10’, in parte fissati all’aria. Sull’apposita banda smerigliata, sullo stesso lato del materiale devono essere riportati : - Cognome e nome del paziente; - Tipo di fissazione.
Nel caso in cui i vetri vengano inviati immersi in alcool, all’interno di vaschette tipo “Hellendall”, impiegare gli accorgimenti necessari affinché non si abbia fuoriuscita di liquido. I vetrini devono essere disposti in appositi contenitori idonei per il trasporto del materiale biologico.

Esame Citologico di Urine
Non occorre prenotazione
Per tale tipo di esame, ai fini di una più precisa e proceduralmente corretta valutazione diagnostica, si raccomanda lo studio di materiale proveniente da 3 campioni di urine prodotto in 3 giorni differenti. I campioni devono pervenire al nostro Laboratorio contenuti all’interno di apposito contenitore predisposto allo scopo. Il kit di 3 barattoli per la raccolta del materiale è venduto in farmacia.

Tempi di Consegna 15 (quindici) giorni lavorativi per gli esami istologici su biopsie, 20 (venti) giorni per gli esami istologici su pezzo operatorio, 3 (tre) giorni lavorativi per gli esami citologici, dal momento della accettazione del materiale. Nei casi in cui è necessario eseguire tecniche speciali di indagine (procedure istochimiche e/o immunoistochimiche) il tempo di refertazione può essere più lungo. Per richieste urgenti i tempi di refertazione posso essere più brevi. Per i riscontri autoptici diagnostici, in caso di necessità, verrà emesso un referto provvisorio entro 48 ore; il referto definitivo sarà disponibile entro 90 giorni lavorativi.

Modalità di consegna dei referti I referti possono essere ritirati presso la Segreteria della UOC dalle ore 10:30 alle ore 13:00 in busta chiusa, direttamente dai pazienti o da altra persona se munita di delega scritta e documento di riconoscimento del delegato e del delegante.

Conservazione e Ristampa dei referti Tutti i dati per ottenere una ristampa (copia) del referto vengono conservati, in forma elettronica, nell’archivio della UOC. In caso di smarrimento di un referto, è possibile richiederne una copia alla Segreteria dell'UOC. Sul Referto viene aggiunta, in automatico, la dicitura “copia”. Le ristampe ottenute non necessariamente sono identiche, nella grafica, all'originale

Consulenze su materiale d'archivio Vetrini e relativi blocchetti tissutali presenti nell'archivio dell'U.O.C. possono essere richiesti dall’utente titolare dell’esame per consulenze presso altre Strutture. Il ritiro del materiale deve essere fatto dal soggetto interessato o da interposta persona con delega firmata e documento d’identità (o fotocopia) del delegante (titolare dell’esame) e del delegato (chi ritira il referto). La relativa modulistica è presente presso la Segreteria della U.O.C. L’U.O.C. di Anatomia Patologica provvederà, entro tre giorni dalla richiesta, alla consegna del materiale. La tempistica è legata alla necessità del recupero del materiale stesso. L'U.O.C. di Anatomia Patologica esegue consulenze su vetrini o tessuti che Utenti o Medici Curanti consegnano con richiesta di parere diagnostico (c.d. seconda opinione).